Belgio: Oltre alla birra c’è di più

500km
7 notti
Città : Charleroi , Namur,  Dinant , Anversa , Bruges , Bruxelles

Oggi vi porto in Belgio.
Nonostante non sia una tra le mete più ambite dai turisti, oltre alla birra c’è di più.
Un road trip di 7 giorni, 500km e 5 città per scoprire la terra dei fiamminghi e dei valloni.

La prima curiosità da sapere sul Belgio riguarda la lingua, ebbene si, perché nel nord del paese, nella regione delle fiandre, gli abitanti comunicano prevalentemente in olandese mentre nella parte sud del paese, la vallonia, la lingua ufficiale è il francese.

Ma veniamo al programma del viaggio:
Si può raggiungere il Belgio comodamente in aereo con un volo lowcost di Ryanair Milano –Bruxelles
L’aeroporto belga si trova a 40km dalla capitale, più precisamente a Charleroi.

• CHARLEROI

Una cittadina decisamente triste, non date la colpa a me per questo appellativo ma alla guida Lonely Planet che non si risparmia nei commenti negativi e devo dire che non ha tutti i torti.

Noi ci abbiamo addirittura passato la prima notte, vi chiederete perché viste le premesse
La risposta è semplice, questo tour nasce con lo scopo di visitare alcuni luoghi abbandonati di questo stato.
In particolare, consiglio a chiunque visto la facilità di accesso, di visitare la centrale idroelettrica di Charleroi
Un vero spettacolo.

0V4A7357

charleroi4

Il secondo giorno ci siamo diretti nella REGIONE DI NAMUR per scoprire un po’ la campagna Belga,lungo la strada ci siamo fermati nella cittadina di DINANT nella quale il jazz occupa un posto di rilievo in quanto città natale di Adolphe Sax l’inventore del saxofono.

namur :dinant2


DOVE DORMIRE
Per la notte vi consiglio un albergo veramente particolare

Caratterizzato da stupende stanze a tema, per non parlare della colazione: servita in camera all’interno di un grazioso cestino.

Contenti e soddisfatti della nostra gita in vallonia ci siamo diretti nella regione delle fiandre, in particolare ad Anversa, Antwerpen in olandese.


• ANVERSA

Questa città conserva notevoli monumenti, testimonianza di un passato ricco e glorioso, uno dei fari della cultura fiamminga. Tra questi vi consiglio di visitare l’immensa stazione, un vero capolavoro fiammingo.

anversa2
Altre cose da non perdere sono La Piazza del Mercato Grande e lo Stadhuis: Il Municipio di Anversa
Inoltre per per i seguaci della moda, da non perdere assolutamente è il museo della moda di Anversa, il MoMu.


DOVE DORMIRE
Anche in questo caso un piccolo B&B decisamente fuori dal comune, stanza nuvola o stanza principe d’arabia?
a voi la scelta!
In ogni caso non ne rimarrete delusi!

Continuiamo così la nostra risalita del paese, avvicinandoci sempre di più al confino nordico , qui si trova

• BRUGES

Bruges è la città più visitata del Belgio
Detta anche la Venezia delle fiandre, (carina è carina ma non esageriamo) , oltre agli splendidi canali (chiamati dagli abitanti Reien) , vi affascinerà con i suoi edifici medioevali.

IMG_0395
Il suo simbolo è la torre campanaria nella piazza principale, il Markt.


DOVE DORMIRE
Come avrete ormai capito, mi piacciono i posti più insoliti dove dormire e allora perché non approfittare un B&B creato all’interno di una spa?
Benvenuti al
IMG_0390

• BRUXELLES

Siamo giunti cosi alla nostra ultima tappa, la capitale:
Bruxelles sede dell’Unione Europea.
Passeggiando tra le piccole stradine caratteristiche rimarrete a bocca aperta quanto ad un certo punto vi troverete nella Grand Place, la magnifica piazza centrale di Bruxelles, è circondata dalle più belle sedi barocche delle corporazioni che si possano trovare in Belgio, da caffè all’aperto e da accoglienti ristoranti.

E miraccomando non perdetevi il il simbolo nazionale del Belgio, ovvero la statua chiamata Manneken Pis, ovvero il bambino che fa pipì.
Non proprio centralissimo ma vale sicuramente una visita: L’Atomium, una costruzione in acciaio che rappresenta i 9 atomi di una cella unitaria di un cristallo di ferro.
Veramente suggestivo per la sua immensità.

bruxelles





COSE DA NON PERDERE:

  • LE PATATINE:
    Il Belgio è la patria spirituale delle patatine fritte
    Provatele con le cozze( si moules &frites è il piatto tipico) e con un bel po’ di birra in un fritkot, i venditori ambulanti che punteggiano le strade del Belgio, accompagnandole con le immancabili salse

charleroi3

  • LA BIRRA:
    Il Belgio è la Bordeaux della birra: qui si trovano 125 birrifici in grado di produrre più di 1000 etichette
    Alla salute” si dice “proost” in fiammingo e “Santé” in francese.

charleroi2

  • LA MODA:
    Anversa è all’11° posizione tra le 50 capitali della moda del mondo.
    Questo grazie ad un gruppo di famosi fashion desiner tra cui Ann Demeulemeester e Dries Van Noten, che negli anni ’80 lavorarono per fare di Anversa una delle vedette della moda mondiale

anversa





 

Related Post

Rispondi