Portogallo: Saudade

750 km
10 giorni
Porto, Regione del Douro , Coimbra, Aveiro , Obidos , Reserva Natural de Berlenga , Ericeira, Lisbona, Sintra.

Avete presente quella voglia di guidare con i capelli al vento, senza una meta precisa lasciandovi affascinare da quello che vi circonda?

Beh se siete alla ricerca di queste emozioni, il portogallo fa per voi.
Un paese meraviglioso, ricco di  splendide località balneari, malinconiche città e un paesaggio caratterizzato da oliveti, vigneti e campi di grano.
Il nostro road trip ha inizio a nord del paese:

•PORTO

La romantica Porto assomiglia a una città delle fiabe.
Il quartiere più suggestivo è sicuramente quello storico, la Ribeira.
Cosa vedere:
  • Il sé: il grande edificio fortificato della cattedrale, affacciata sul fiume e sulla città.
  • Rua Santa Catarina: una via elegante e romantica, con boutique curatissime, marciapiedi in pietra e una folla animata.
  • Palacio da bolsa
  • Torre dos Clérigos dove scattare incredibili fotografie panoramiche
    IMG_1813
Dopo aver trascorso qualche giorno in questa città ricca di sorprese decidiamo, essendo in macchina di adentrarci nell’entro terra portoghese, più precisamente nella

•REGIONE DEL DOURO

Questa zona merita  per gli incredibili panorami che si aprono dietro ad ogni curva.
Questa zona è ricca di Quintas , ovvero le Cantine, dedicate alla
produzione del porto e di vini da tavola  che offrono sistemazioni rustiche,
noi abbiamo deciso di fermarci in una stupenda cantina, con piscina, circondata da vigneti a perdita d’occhio.
IMG_1880

DOVE DORMIRE:

IMG_1833


Le sorprese portoghesi sono appena iniziate.
La nostra prossima tappa:

•AVEIRO

Una florida città dall’energia giovanile grazie alla folta popolazione studentesca.
Qualcuno la chiama la “Venezia del Portogallo”, (ma quante finte venzie ci sono al mondo?!)per le numerose barche dall’alta prua che ricordano vagamente le gondole, i ponti la rete di canali.
Non è Venezia, ma è comunque una bella meta da esplorare a piedi o a bordo di un moliceiro – le tipiche imbarcazioni.
Questa città vi stupirà soprattutto per le case colorate che rallegrano l’atmosfera.

save-new

0V4A9410


DOVE DORMIRE

The sweet garden

Un appartamento a 10 minuti dalla via principale di aveiro veramente delizioso.
Arredato con grande gusto, con una grande spazio all’aperto per poter cenare o rilassarsi.
Assolutamente consigliato.

•OBIDOS

 Questa città è sicuramente quella che porterò più nel cuore, con un magnifico
centro storico ,è un labirinto di strade lastricate e di case imbiancate a calce, adornate di fiori e ravvivate da macchie di colori nei toni del giallo e del blu.
La porta di accesso principale della città, Porta da Vila, conduce direttamente alla strada principale, Rua Direita, fiancheggiata da negozi che vendono il tipico liquore alla ciliegia la ginja servito all’interno di bicchierini di cioccolato.
Incredibile!
IMG_2041
IMG_2038

DOVE DORMIRE

Se passate per Obidos non potete non fermarmi qui a dormire o anche solo per un drink.
Un hotel veramente incredibile, oltre ad avere un’ottima gin toneria al pian terreno,i protagonisti indiscussi di questo hotel sono sicuramente i libri
Si perché questo hotel è in realtà una gigante libreria.
I corridoni, la hall, la sala da pranzo sono circondate da infiniti scaffali colmi di libri di qualsiasi genere.
Perdetevi tra i suoi corridoi , un’esperienza unica!
0V4A9569

La tappa successiva probabilmente merita da sola l’intera vacanza, sto parlando della

•RESERVA NATURAL DA BERLENGA

A poca distanza da Obidos si trova Peniche, da qui con un’imbarcazione( tranquilli  potete trovarle nella zona portuaria senza nessun problema)
Vi potete recare a Berlenga Grande ,una spettacolare isola rocciosa e remota, con vaste grotte e sinuose formazioni di granito rosa.
Una volta quest’isola ospitava un monastero, ma oggi è abitata soprattutto da migliaia di uccelli marini che nidificano qui, in particolare le urie.
Il paesaggio vi farà restare senza fiato, perdetevi tra i sentieri di quest’isola e visitate quello che resta del monastero attraversando una scalinata a picco sull’oceano.
IMG_2059
IMG_2068
IMG_2084
Anche in questo caso l’ultima nostra tappa è proprio la capitale
(ma ovviamente questo percorso è facilmente percorribile al contrario 😉

•LISBONA

 Lisbona incanta i visitatori da secoli. Con i suoi punti panoramici la capitale portoghese si svela in tutta la sua bellezza: rovine romane e arabe, cattedrali dalle cupole bianche, vaste piazze con caffè inondati dal sole; e induce a esplorarla perdendosi nei viottoli acciottolati.
Mentre i tram gialli sferragliano lungo strade alberate, i lisboêtas (abitanti di Lisbona), come fanno da sempre, passeggiano nei vecchi quartieri illuminati da lanterne e chiacchierano davanti a un bicchiere di vino con il malinconico fado in sottofondo.
I quartieri da visitare:
  • La Baixa, sul lungofiume, e Rossio, poco più a nord, sono il cuore della Lisbona vecchia, con vie pedonali e piazze suggestive.
  • l’Alfama, con i suoi vicoli simili a quelli di una medina e i minuscoli ristoranti che risuonano delle note del fado.
  • Castelo, si trovano magnifici punti panoramici.
  • Ancora più in alto, le strette viuzze del Bairro Alto sono il fulcro della vita notturna.
COSA VEDERE:
  • Il fado, con le sue melodie agrodolci, è nato nel quartiere dell’Alfama. Potrete approfondire la conoscenza di questo genere musicale all’affascinante MUSEO DO FADO, che ne ripercorre la storia dalle sue radici popolari
  • CASTELO DE SAO JORGE: In posizione spettacolare, in cima a un colle da cui dominano Lisbona, le fortificazioni del Castelo de São Jorge fanno capolino quasi in tutte le foto della città.
  • Simbolo ideale dell’epoca delle scoperte, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, la TORRE DE BELEM si specchia nelle acque del Rio Tejo con la sua sagoma color grigio-perla. Simile a un pezzo degli scacchi,
  • MIRADOURO DE SANTA CATARINA: Studenti che improvvisano ritmi scatenati, hippy che fumano spinelli, genitori con bambini e coppie di innamorati si ritrovano tutti in questo angolo dall’atmosfera bohémienne. Il magnifico panorama spazia dal fiume al Ponte 25 de Abril e al Cristo Rei.
  • Se l’oblunga struttura in ferro battuto dell’ ELEVADOR DE SANTA JUSTA vi sembra stranamente famigliare, probabilmente è perché questa meraviglia neogotica è opera di Raul Mésnier, allievo di Gustave Eiffel. Si tratta dell’unico ascensore verticale su una strada di Lisbona. Arrivate presto per anticipare la folla e salite fino in cima per godervi il magnifico panorama sull’orizzonte della città.
 Lisbona merita sicuramente una visita di qualche giorno, ma già che siete qui non potete non ritagliarvi del tempo per fare una magnifica gita a

•SINTRA

 Sembra essere proprio uscita da un libro di fiabe.
Arrivati a sintra visitare i castelli più affascinanti è facile, basta arrivare in stazione e prendere il bus 434 o salire su uno dei tantissimi tuk tuk.
Il colorato Palazzo Pena è l’attrazione principale di Sintra ed è un bellissimo esempio di stile architettonico romantico. L’esterno del palazzo è dipinto e ricoperto di mattonelle dai colori vivaci, mentre statue di creature mitologiche decorano le mura
È davvero una gita imperdibile, purtroppo  è difficile evitare la folla di visitatori (soprattutto in estate).
IMG_2134




COSE DA NON PERDERE

• Il porto a porto: La visita alle cantine di porto può portare via solo un’ora o anche un giorno intero, dipende da quante si decide di vederne
IMG_1837Le cantine di porto si trovano a Villa Nova de Gaia un distretto a sud della città di Porto

Il porto è un vino liquoroso di origine e produzione portoghese  e si divide pricipalmente in 4 tipologie base che sono:

  1. Bianco: giovane e fruttato, Ottimo come aperitivo
  2. Ruby:. Il profumo richiama gli aromi di frutti di bosco e prugna, il sapore è fruttato, tipico dei vini giovani.
  3. Tawny: Ha un colore ambrato e un sapore particolare, complesso, con sentori di frutta secca, ma anche di cioccolato, cannella o caffè.
  4. Vintage: sicuramente il più pregiato, ottenuto da uve di qualità eccellente..
  • Il  TRAM 28  Una corsa lungo tutto il percorso del tram 28 offre uno dei migliori tour della capitale e spesso è una delle principali attrazioni di una vacanza a Lisbona
    Se resti in piedi, aggrappati molto bene, perché le frenate sono molto brusche!
  • 0V4A0028

  • Il BACALAHU è sicuramente il rè della cucina portogheseSecondo una leggenda vi sono almeno 365 modi per prepararlo, uno per ogni giorno dell’anno.Lasciatevi ispirare dai profumi provenienti dai ristorantini tipici portoghesi e non ve ne pentirete!
  • LIBRERIA LELLO
    a Porto è considerata fra le più belle al mondo, costruita in stile neogotico e risalente al 1869. La struttura è di rara bellezza, con soffitti altissimi e completamente rivestita di legno antico e pregiato, una scala che ricorda vagamente quella vista nel cartone ‘La Bella e la Bestia’, e finestre altissime.IMG_1838
     
  • FADO
    Se siete nella capitale portoghese dovete vedere almeno uno spettacolo di Fado, il canto della suadade.I locali con spettacoli dal vivo non sono difficili da trovare, scegliete uno rustico e lasciatevi ammaliare da questo canto melanconico.
    0V4A0017
Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.